I 'big' del concorso completo in gara per il Test Event

5 Maggio 2022

Check other news

Press release
Press release
5 Maggio 2022
LEGGI TUTTO

La chiusura delle iscrizioni del Test Event di Concorso Completo (12-15 maggio) dei FEI World Championships 2022 ha confermato un parterre di binomi di grande spessore.

Sui pennoni dello storico impianto dei Pratoni del Vivaro, a Rocca di Papa, saranno issate le bandiere di ben tredici nazioni, compresa quella dell’Italia: un numero davvero significativo se si considera che in questo periodo dell’anno il calendario internazionale è fitto di appuntamenti.

Sono 57 i cavalieri e le amazzoni che parteciperanno al prestigioso appuntamento internazionale (CCIO4*-NC-S) che sarà anche la prima tappa della FEI Eventing Nations Cup 2022™.    Clicca QUI per la lista degli iscritti aggiornata al 10 maggio).

I tecnici delle squadre nazionali e i cavalieri trarranno da questa gara indicazioni importanti sul come affrontare il lavoro di preparazione per l’atteso evento iridato in calendario ai Pratoni del Vivaro dal 15 al 18 settembre. La gara su cui si disputa il Test Event sarà di particolare valenza perché permetterà ai concorrenti, con l’atteso cross-country di sabato 14 maggio, di prendere confidenza con i terreni, ricchi di morbide pendenze, e con le caratteristiche degli ostacoli che il Course Designer Giuseppe Della Chiesa utilizzerà in occasione della competizione che a settembre assegnerà titoli e medaglie mondiali.

Sono molti i nomi altisonanti di cavalieri e amazzoni in arrivo da oltre confine. Jonelle e Tim Price, attualmente n. 5 e 6 nel ranking FEI, rappresenteranno la Nuova Zelanda, rispettivamente in sella a Faerie Magnifico e Falco, questo vincitore del Pau CCI5*-L nel 2021.
Con loro per i ‘Kiwi’ gareggerà anche una new entry, Amanda Pottinger, la cui madre, Tinks, ha fatto parte della squadra neozelandese che conquistò l'argento ai Mondiali del 1986 a Gawler, in Australia.

Il francese Nicolas Touzaint, conserva uno splendido ricordo dei Pratoni del Vivaro per averci vinto l'oro individuale ai Campionati Europei del 2007. Questa volta sarà in sella ad Absolute Gold HDC, il cavallo con cui ha concluso sesto individualmente e vinto il bronzo a squadre ai Giochi Olimpici di Tokyo. Anche il suo connazionale Karim Florent Laghouag gareggerà con il cavallo impiegato in Giappone, e cioé Triton Fontaine.

Tra i più attesi ci sono personaggi mito della disciplina: l'australiano Andrew Hoy (otto partecipazioni olimpiche, sei volte sul podio: a Tokyo ha conquistato l’argento a squadre e il bronzo individuale), che ai Pratoni farà coppia con Bloom des Hauts Crets, la tedesca Ingrid Klimke (bronzo nell’ultimo mondiale -2018- due volte campionessa europea individuale, tre volte sul podio alle Olimpiadi e tre ai mondiali), che gareggerà con SAP Hale Bob ed Equistros Siena Just Do It, e infine la svedese Sara Algotsson Ostholt (argento individuale ai Giochi Olimpici di Londra 2012), in sella a Chicuelo.

Nove delle dodici nazioni, compresa ovviamente l’Italia, saranno nella prova a squadre. Ai nastri di partenza delle Coppa delle Nazioni ci sono Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Nuova Zelanda, Spagna, Svezia e Svizzera.
Australia, Brasile, Polonia e Stati Uniti schiereranno invece solo concorrenti a titolo individuale.

 

Per il test Event l’ingresso è gratuito per il pubblico.

IL PROGRAMMA
- giovedì 12 maggio: ore 9.30 dressage 1ª parte
- venerdì 13 maggio: ore 9.30 dressage 2ª parte
- sabato 14 maggio: ore 10.30 cross country
- domenica 15 maggio: ore 10.30 salto ostacoli e premiazioni

 

 

Nella foto: La campionessa tedesca Ingrid Klimke - ph. Massimo Argenziano

+

Manage your cookies