Pratoni 2022: 100 giorni al via

7 Giugno 2022

Cento giorni oggi alla data di inizio dei FEI World Championships di Concorso Completo e Attacchi ai Pratoni del Vivaro (15 - 25 settembre). Il mese di maggio nell’impianto di Rocca di Papa è stato caratterizzato dallo svolgimento degli affollati Test Event delle due discipline: nel concorso completo 9 nazioni con squadra ufficiale partecipanti alla Nations Cup e 4 rappresentate a solo titolo individuale nella gara che ha assegnato anche il titolo e le medaglie dei Campionati Assoluti 2022, e sette nelle gare di attacchi, con tiri a quattro, pariglie e singoli.

Conferme importanti per i binomi in preparazione e per i tecnici chiamati a definire le squadre per gli appuntamenti iridati del prossimo settembre. Per il Concorso Completo la FISE, attraverso la sua commissione di selezione senior – Katherine Lucheschi, Giacomo Della Chiesa e Francesco Girardi – ha indicato i primi sei nomi degli otto che compongono la short list azzurra: due amazzoni Susanna Bordone e Arianna Schivo e quattro cavalieri Marco Cappai, Emiliano Portale, Pietro Sandei, Giovanni Ugolotti. I restanti due saranno comunicati a fine mese mentre la chiusura delle iscrizioni nominative (cinque titolari più due riserve) è fissata per il 15 agosto.

“Ci sono ancora molte gare in calendario per tutti i cavalieri italiani - commenta Francesco Girardi, anche Direttore Sportivo per le Discipline Olimpiche FISE - sia per quelli che prenderanno parte ai Mondiali che per i molti altri di interesse federale che si stanno misurando in competizioni all’estero. Rimanendo sulla preparazione per l’appuntamento iridato, tra metà giugno e metà luglio il calendario è fitto di gare importanti: Portale sarà a Strezgom, in Polonia dove è in calendario una tappa di Nations Cup, Ugolotti sarà a Bramham, in Inghilterra, Bordone e Sandei ad Avenches, in Svizzera, e Cappai a Luhmuehlen, in Germania. Per i sette selezionati per i Mondiali - conclude Girardi - appuntamento a metà agosto anche in Francia, nell’impianto di Haras du Pin che ha ospitato il concorso completo ai WEG 2014.”

 

 

Nella foto Marco Cappai e Uter - ph. Massimo Argenziano

+

Manage your cookies